Preludio Music Library: la nuova piattaforma

Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in sé genialità, magia e forza. Comincia ora.

Johann Wolfgang Goethe

Un modello di business che si adegua ai tempi, uno shop on-line che consente l’acquisto delle licenze direttamente con carta o bonifico e una nuova veste grafica. Sono questi i tre elementi di punta del rinnovo radicale di Preludio Music Library, la piattaforma interamente italiana di Production Music gestita dalla Casa di Produzione Audio Preludio di Milano.

Concepita nel 2006, inaugurata nel 2010, Preludio Music Library ha fatto del motore di ricerca per affinamento il suo punto di forza. Nel tempo la piattaforma è cresciuta grazie a 25 cataloghi internazionali che hanno scelto di farsi rappresentare in Italia in esclusiva e all’integrazione di strumenti innovativi come il Tool Video che dà la possibilità di sincronizzare le tracce musicali direttamente alle immagini, per individuare in modo semplice e veloce la musica perfetta per le proprie produzioni.

Oggi la nuova release di Preludio Music Library permette di acquistare direttamente on-line le licenze per tutti i progetti non strettamente pubblicitari: video branded o corporate, e tutti i contenuti che quotidianamente chi lavora in comunicazione produce per il web, trovano la messa a punto finale in pochi passaggi, con un listino prezzi chiaro, trasparente, competitivo e con licenze sicure e diritti illimitati per la pubblicazione in rete. 

La grafica rinnovata, che Axura ha realizzato avvalendosi anche della collaborazione di un professionista pluripremiato come Patrick David, permette anche ai nuovi visitatori di intuirne il potenziale in termini di efficacia: dalla ricerca all’acquisto in pochi click.

Si tratta di un radicale cambio del modello di business di Preludio Music Library – afferma Andrea Thomas Gambetti, fondatore e titolare di Preludio – determinato dai cambiamenti del mercato a cui abbiamo assistito in questi anni. Abbiamo distinto tra Advertising classico e tutto il resto. Per queste ultime produzioni è possibile acquistare on-line 7 tipologie di licenza di sincronizzazione, abbiamo abbassato i prezzi e reso i diritti illimitati nel tempo per la semplice pubblicazione. I vantaggi per l’utente sono da un lato la possibilità di accedere a condizioni molto competitive a prestigiosi cataloghi di ottima qualità (numerosissimi compositori italiani, ma anche colleghi di tutte le nazionalità), dall’altro di ottenere delle licenze sicure: vere e proprie manleve che assicurano la possibilità di utilizzare la musica senza brutte sorprese.”

Per le produzioni pubblicitarie Preludio è a disposizione per quotazioni e ricerche personalizzate: un’ottima occasione per entrare in contatto con il suo dinamico team, perché l’agilità di una piattaforma tecnologica è nulla senza le persone che se ne prendono cura.

E i contenuti? Vengono costantemente aggiornati, con l’aggiunta di nuovi cataloghi internazionali, frutto di accordi di sub-edizione, e con lo sviluppo del catalogo made in Italy creato dai numerosi compositori che lavorano con Preludio.

La Musica vive un momento di grossa difficoltà, schiacciata dalla scomparsa dei CD fisici e dai bassi ritorni del digitale, da una scarsa tutela del diritto d’autore, dalle limitazioni imposte dalla Pandemia che hanno limitato le lezioni e bloccato  i concerti, che erano l’ultima speranza per tanti musicisti. “Mi auguro – sostiene Andrea Thomas Gambetti – che il coraggio di Preludio venga compreso dagli operatori e dai nostri clienti: è fondamentale agire tutti con coerenza valorizzando qualità e competenza. Mai come in questo momento è importante restare in Italia così da non deprimere il talento dei compositori nostrani, consentendo loro di mettere a disposizione di tutti professionalità e creatività nella produzione di nuovi contenuti.

Posted on 29 Settembre 2020 in Senza categoria

Share the Story

Back to Top