L’innovazione nell’anima

L'innovazione nell'anima - pag 1

Ascolta questo articolo letto da Alessandra grazie alla tecnologia AI CHV by Preludio. Maggiori info qui.

Loading the Elevenlabs Text to Speech AudioNative Player...

L’innovazione nell’anima.
Articolo di TV Key Giugno 2024
A cura di Mauro Murero

La capacità di ‘guardare avanti’ consente a Preludio di avere come mission l’offerta di soluzioni innovative e di qualità, in linea con gli obiettivi di comunicazione di ogni cliente.

La costante attività di ricerca e l’adattamento all’evolversi delle soluzioni tecnologiche ha sempre consentito a Preludio di studiare e approfondire i riflessi che l’avvento di ogni nuovo fenomeno, compreso quello dell’Intelligenza Artificiale, può avere sul mercato di sua competenza. Di questo e altro abbiamo parlato con Andrea Thomas Gambetti, Amministratore Unico di Preludio.

Quando è nata la struttura e quali sono i primari obiettivi che si è prefissa?

Andrea Thomas Gambetti: Preludio è nata nel 1998 come Casa di Produzione Audio e Creatività Musicale. In tutti questi anni siamo sempre stati all’avanguardia, grazie alla costante attività di ricerca e all’adattamento alle nuove tecnologie e alle esigenze dei clienti. Abbiamo investito in formazione, ricerca e sviluppo per mantenere la nostra competenza e la nostra capacità innovativa. Inoltre, abbiamo collaborato con partner ed esperti del settore per ottenere una prospettiva globale e proporre soluzioni sempre all’avanguardia. Le nostre tre piattaforme sono state tra le prime in Italia a offrire servizi online negli ambiti della ricerca musicale (www.preludiomusiclibrary.com), dell’e-commerce editoriale e discografico (www.preludiomusic.com) e del casting voci (https://voicecasting.preludio.it).

Il nostro obiettivo è proseguire in questa direzione e posizionarci come una vera e propria Digital Audio Agency, in grado di supportare i clienti a 360° nel settore audio, grazie anche alle nuove opportunità che l’Intelligenza Artificiale – se utilizzata in modo serio, sostenibile e responsabile – è in grado di offrire.

Quali sono i punti cardine della vostra mission e le aree principali in cui operate?

Andrea Thomas Gambetti: La nostra mission, da sempre, è quella di offrire innovative soluzioni di qualità per gli obiettivi di comunicazione dei nostri clienti. Le aree primarie in cui siamo attivi sono quattro, a cominciare da quella della Production & Post Production: realizziamo radiocomunicati, voice over, doppiaggi, localizzazioni in svariate lingue, podcast, audioracconti e audioguide per i musei, nonché servizi di post produzione audio. Inoltre, offriamo innovativi servizi di voice over ‘Human Inside’ con l’Intelligenza Artificiale. In ambito musicale produciamo jingle pubblici- tari, colonne sonore, cover, sound-alike, sigle televisive e altro ancora. Sul fronte Library/Production Music siamo editori, sub-editori e collector di contenuti che poi proponiamo per le sincronizzazioni per l’advertising, la televisione e il cinema. L’esperienza della consulenza diretta è confluita in Preludio Music Library, una piat- taforma che offre 60mila tracce di qualità con licenze sicure e in linea con la nuova Direttiva Europea sul Copyright. La terza area principale è quella del Label & Publishing: siamo un’etichetta indipendente ed editori musicali di svariati generi. Particolarmente pregiato è il catalogo di musica contemporanea, che seguiamo con un approccio attivo e innovativo. Infine c’è il versan- te Eventi e Formazione: organizziamo eventi musicali ‘chiavi in mano’ e corsi formativi per enti, istituzioni e aziende, mentre per convegni, convention, congressi ed eventi aziendali proponiamo ‘l’artista giusto al posto giusto’. Senza dimenticare le attività di Team Building, basate sul canto e sulla musica in generale.

In ambito post production, quali sono le novità legate allo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale?

Andrea Thomas Gambetti: Come detto, Preludio ha un’anima innovativa: abbiamo studiato e approfondito le opportunità che questo fenomeno può offrire al nostro settore e, di conseguenza, abbiamo sviluppato una tecnologia, denominata AI CHV, che consente di clonare in modo estremamente efficace le voci dei doppiatori professionisti, ottenendo calde voci ‘Human Inside’ e non fredde voci sintetiche. Il servizio è disponibile, in ventinove lingue differenti, per testi tecnici, articoli, news, manuali, formazione, audioguide ,eccetera. Realizzare voice over con l’Intelligenza Artificiale, per testi che non richiedono interpretazione, può rivelarsi una scelta non solo veloce, conveniente ed efficace, ma anche etica e sostenibile per la filiera del doppiaggio. Il bollino ‘Human Inside’ è una sorta di certificazione di sostenibilità sociale: il nostro generatore vocale AI è alimentato da un modello che riproduce l’intonazione e le inflessioni umane con una fedeltà senza pari. Le voci sono tutte umane e professionali e, ovviamente, la clonazione avviene con il consenso delle persone e con l’impegno a corrispondere loro i diritti d’utilizzo. Nella piattaforma Voicecasting di Preludio saranno presto disponibili le prime voci.

Su cosa verte l’accordo fra Preludio e Amuse annunciato all’inizio di quest’anno?

Andrea Thomas Gambetti: Amuse è una società specializzata in servizi per la gestione del music business: ha una linea di servizio denominata Hits to Sync, dedicata in modo specifico alla gestione e allo sviluppo delle sincronizzazioni di cataloghi editoriali e fonografici indipendenti. Preludio ha stretto un accordo di licenza, destinato al settore advertising e relativo ai prestigiosi cataloghi discografici indipendenti rappresentati da Amuse, che al momento sono Saar Records, Bang Record, Egea Record e Visage, La Mer.E, PDU Music & Production. Più specificamente, i cataloghi editoriali e fonografici di cui Amuse detiene la titolarità vengono gestiti in toto da un’unica sync-station, rendendo fluido e rapido il processo di selezione, di negoziazione e di formulazione dell’accordo.

In chiusura, qual è stata l’essenza della vostra partecipazione al recente International Fiction Festival di Portofino?

Andrea Thomas Gambetti: Sono lusingato di essere stato scelto per partecipare a questa manifestazione. È stata un’onda lunga, arrivata a riva dopo ventisei anni di grande impegno e amore per il ‘nostro’ lavoro. Sottolineo la parola ‘nostro’ perché, di fatto, è un premio meritato dall’intero team e da tutti gli altri nostri collaboratori e partner. Il logo di Preludio raffigura un’onda azzurra: l’onda è suono, energia, arte, movimento, direzione, vitalità. In una parola: è passione! È per queste ragioni che a Portofino abbiamo conquistato l’Excellence Media Award: mi auguro che, chi ancora non ci conosce, possa presto concederci l’onore di appassionarci ai suoi progetti!”.i