Tv Key: Preludio compie 20 anni di Musica e Audio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Nel numero 335 di aprile 2018 di TV KEY è uscita un’intervista ad Andrea Thomas Gambetti in occasione dei 20 anni di Preludio.

Andrea Thomas Gambetti, fondatore di Preludio, parla del percorso di innovazione e diversificazione della casa di produzione audio che nel 2018 compie 20 anni di attività. Dedicata alla creatività musicale a supporto della comunicazione. di Madela Canepa

Preludio compie 20 anni di Musica e Audio

Proprio nel 2018 festeggia vent’anni. Tanti ne sono passati da quando Andrea Thomas Gambetti ha dato vita a Preludio, casa di produzione audio e creatività musicale. Tutto comincia in uno studio di viale Monza a Milano, nel quale Gambetti, assieme ad Alberto Schirò, ha inizialmente a disposizione un computer, un telefono e due chitarre, con l’obiettivo di dedicarsi alla composizione e produzione di jingle per la pubblicità. E così è, sino a quando l’avvento di internet scuote il mondo e rivoluziona il modo di lavorare un po’ in tutti i settori. Uno choc, ma anche un’opportunità. Preludio raccoglie la sfida.

Le nuove tecnologie disponibili permettono a Preludio di concepire, sviluppare e realizzare un’idea innovativa di servizio, pensato per la musica a supporto della comunicazione. Nel 2006 nasce il progetto che nel 2010 permette di lanciare la piattaforma online www.preludiomusiclibrary.com, grazie alla quale è possibile individuare in pochi passaggi la musica adatta a ogni situazione di comunicazione, sia questa  pubblicità, televisione, cinema, radio, web o altro ancora. Un’esperienza che non rimane un unicum: altre piattaforme specializzate nell’ambito della musica prenderanno corpo.

“Nella comunicazione, la musica è una componente determinante”, afferma Andrea Thomas Gambetti. “Scegliere quella giusta è importante. Servono strumenti che rendano la ricerca efficace ed efficiente, cosa che Preludio Music Library consente di fare. Frutto di una progettazione interamente italiana”, continua Gambetti, “è concepita su misura per lo scopo per il quale è stata pensata. Abbiamo lavorato anni per arricchirla di contenuti di qualità, stringendo accordi con musicisti o società di tutto il mondo. Oggi la piattaforma contiene 50 mila brani, suddivisi nelle tre categorie Silver, Gold e Platinum a portata di ogni budget. Il catalogo è selezionato per qualità ed efficacia; include brani di giovani talenti del panorama discografico underground italiano e molti brani worldwide in rappresentanza esclusiva per l’Italia”.

Tv Key: Quali sono le peculiarità della piattaforma Preludio Music Library e i plus rispetto ad altri tool oggi a disposizione degli addetti ai lavori?

ATG: Preludio Music Library è uno strumento complesso, ma semplice da utilizzare. Consente non solo di cercare in una banca dati, ma anche e soprattutto di affinare la ricerca attraverso parole chiave significative, ottenendo risposte mirate. Questo significa restringere la scelta a 20 o 30 brani anziché diverse centinaia, come succede con l’utilizzo di strumenti meno avanzati. Per arrivare a questo risultato, che viene migliorato di anno in anno grazie a nuovi tool, abbiamo lavorato a lungo. L’ultimo aggiornamento, ad esempio, consente all’utente di caricare sulla piattaforma un video – animatic, montato, definitivo… – e di poterlo testare con sottofondi musicali diversi. Operazione che riduce enormemente le tempistiche di lavorazione: si crea una playlist e se ne invia il link al cliente. Infine le licenze d’utilizzo: sono scritte in italiano, personalizzate con tutti i dati della produzione e sono una garanzia e una sicurezza (contrariamente ad altre piattaforme che dispensano licenze generiche e automatiche).

Tv Key: Come è erogato il servizio?

ATG: Basta registrarsi. Nella piattaforma, i brani sono catalogati in tre categorie: i sottofondi, i brani più di qualità, quelli indipendenti e le cover. Si paga in base a ciò che si utilizza. E tutto è gestito con estrema trasparenza, un aspetto non scontato quando si ha a che fare con library online. Il servizio di Preludio Music Library è supportato da un team di persone impegnate nell’offrire consulenza musicale rapida, mirata ed efficace. Un gruppo di lavoro che sa rispettare i clienti, ma anche i compositori. Una squadra che risponde in viva voce a un numero di telefono e alla quale si può anche solo chiedere un consiglio.

Tv Key: Quali risultati avete ottenuto a oggi?

ATG: Abbiamo circa mille utenti registrati. Un buon risultato che comunque lascia intravedere ampi margini di sviluppo su cui lavorare ancora.

Tv Key: La Library non è un unicum per Preludio. Vi siete avvalsi delle nuove tecnologie per sviluppare anche altre proposte più recenti. Da settembre avete avviato un’iniziativa di voicecasting…

ATG: È così. Dedichiamo grandi energie all’innovazione dell’offerta e siamo arrivati alla definizione di una seconda piattaforma online, questa volta dedicata alla selezione delle voci per lo speakeraggio. Voicecasting.preludio.it, questo il suo nome, è al servizio di chi necessiti di una voce idonea a uno specifico progetto di comunicazione (spesso un comunicato radiofonico, ma non solo). Consente di effettuare una scelta tra le decine di voci inserite, anche madrelingua, con campioni audio che possono essere ascoltati e valutati. Anche in questo caso si tratta di uno strumento che consente una facile ricerca. Sempre a proposito di applicazione delle nuove tecnologie nel campo musicale, vorrei citare una iniziativa che non è una nostra idea – la paternità è dell’impresa sociale Koral – ma della quale produciamo i contenuti grazie all’incarico conferitoci proprio per la nostra particolare esperienza. 

Tv Key: Di che cosa si tratta?

ATG: Di Vokalia (https://vokalia.koral.co/it/). Dedicata alla vocalità, è una piattaforma nella quale l’utente, nella maggior parte dei casi “corista”, può trovare le singole tracce audio cantate del brano polifonico che intende studiare insieme a una base strumentale di accompagnamento. Le tracce sono realizzate in collaborazione con cantanti professionisti, tra i quali alcuni coristi del coro del Teatro alla Scala di Milano. Lo strumento è così duttile che permette di ascoltare voci diverse scegliendo volume e velocità. Lo spartito, interattivo e navigabile, scorre in modo sincronizzato rispetto all’audio. A oggi abbiamo prodotto tre ore di contenuti, altrettante sono in fase di realizzazione.

Tv Key: In questi anni avete giocato anche la carta della diversificazione…

ATG: Abbiamo intrapreso diversi percorsi. Uno di questi ci ha portato alla produzione di un programma radiofonico che, dal settembre del 2016, va in onda il sabato pomeriggio sulla Rete Uno della Radio Svizzera Italiana. Parlo di Onderadio, condotto dagli Alti & Bassi (gruppo vocale milanese, www.altiebassi.it), dedicato alla vita di personaggi del mondo musicale vissuti in qualsiasi epoca, uomini o donne. Ogni puntata si connota con l’intervista immaginaria a un musicista diverso, che prende voce grazie a uno dei nostri attori. Una proposta che ha avuto successo: siamo oltre la cinquantesima puntata”.

Tv Key: Il 2018 è l’anno in cui, come abbiamo visto, Preludio compie 20 anni di presidio del mercato. Avete previsto iniziative per festeggiarvi?

ATG: Due decenni di attività sono una soddisfazione. Per sottolineare l’evento abbiamo commissionato allo street writer Aluà un affresco nei nostri uffici. È molto bello e siamo molto soddisfatti. Per questo lo abbiamo riprodotto su un certo numero di magliette che regaleremo ai nostri clienti, memorabilia che nel tempo ci ricorderanno questo momento.

 

 

Posted on 6 aprile 2018 in Senza categoria

Back to Top