TV Key Aprile 2014: intervista ad Andrea Thomas Gambetti

Da quando è nata la sua società, cioè dal 1998 a oggi, ha registrato un’evoluzione notevole. Ci tratteggia le tappe più significative di questa evoluzione?

Preludio è nata per produrre jingle pubblicitari. In seguito abbiamo attrezzato il nostro studio anche per la post produzione audio. La nostra passione per la musica ci ha portati in seguito a lavorare anche per la Televisione e a produrre svariati progetti discografici. All’apertura delle edizioni musicali molti compositori hanno scommesso su di noi per  il nostro approccio innovativo e orientato al web. Anno dopo anno abbiamo selezionato i migliori collaboratori e le opere musicali da aggiungere al nostro catalogo per realizzare un sogno nel cassetto: permettere ai nostri clienti di trovare musica in modo semplice, flessibile ed efficace direttamente dal web. Nasce così Preludio Music Library, il portale di ricerca così innovativo che fin da subito conquista alcuni importanti cataloghi di Production Music di tutto il mondo.

Dopo cinque anni di crisi sembra che il mercato della comunicazione stia per riprendersi. Che considerazione può fare nei mercati dove agisce Preludio?

Il mercato della musica ha subito forti contraccolpi. Nonostante il periodo di difficoltà e l’abbassamento dei budget per la comunicazione riteniamo che un’azienda possa far meglio nel tempo solo offrendo una sempre maggior qualità e disponibilità nei servizi che offre ai propri clienti. Noi su questo abbiamo puntato molto. Di recente inoltre abbiamo ottenuto la Certificazione di Qualità Iso 9001.

Sappiamo che Preludio punta molto sul Web. Un vostro fiore all’occhiello infatti è il portale Preludio Music Library. Ci può approfondire quali caratteristiche ha e che vantaggi offre agli operatori della comunicazione?

Preludiomusiclibrary.com permette ricerche musicali veloci e mirate tra i 15.000 brani contenuti nel nostro catalogo. Abbiamo semplificato il modo di trovare musica, come si fa un brief: “Mi serve un brano indie-rock, che sia evocativo e positivo. Il cliente è del settore automotive”. Il portale permette di combinare questi e altri parametri di ricerca (atmosfera, strumentazione, testo, ritmo…) per arrivare direttamente ai brani che contengono le caratteristiche giuste.

Ma ecco la novità: la funzione sincronizza video permette di vedere subito come stanno insieme immagini e musica.

Siamo i primi in Italia e ne andiamo molto fieri!

In sostanza operativamente come si può procedere e che costi si devono affrontare? Come sono suddivisi i brani, quali categorie?

Per accedere alla musica basta registrarsi a preludiomusiclibrary.com.

In alto c’è una barra azzurra con 8 parametri che si possono sommare e combinare a piacere per affinare la ricerca.

Alcune agenzie, per metodo di lavoro o in cerca di ispirazione, amano scoprire in autonomia i brani per i loro progetti. Il consiglio che diamo è di affidarci la ricerca: fa risparmiare tempo e permette risultati mirati e più veloci.

Il catalogo e i prezzi sono definiti in 3 categorie: silver (sottofondi e production music); gold (production music di alta qualità e nostre produzioni discografiche); platinum (cover o produzioni discografiche di cui siamo proprietari in parte).

Mandiamo il preventivo in mezz’ora dalla richiesta.

Quali caratteristiche specifiche ha Preludio rispetto agli altri competitor?

Siamo un hub: abbiamo lo studio di registrazione, per produrre jingle o sound-alike oppure seguire progetti di post produzione audio (voice over e doppiaggi). Siamo etichetta discografica ed editori musicali. Facciamo  formazione sulla voce e organizziamo eventi. Siamo esperti di diritto d’autore, poiché gestiamo il sito dirittodautore.it. Inoltre abbiamo creato una rete di partner in tutto il mondo, coi quali collaboriamo attivamente tutti i giorni – sia per le ricerche musicali che per le registrazioni.

Affidarsi a noi significa quindi poter contare su un partner in grado davvero di lavorare in modo creativo e competente a 360°.
L’insieme di queste competenze ci rende interessanti e competitivi anche nei prezzi.

Avete avuto delle New Entry negli ultimi tempi in termini di Clienti?

Sì, e strano a dirsi, proprio a causa della crisi.

Durante gli ultimi mesi siamo riusciti a conquistare alcuni importanti attori della comunicazione, che hanno rivisitato alcune (costose) consuetudini in merito alla scelta dei fornitori. Grazie alla capacità di trovare soluzioni su misura per ogni cliente, e al prezioso lavoro di new business svolto nell’ultimo anno e mezzo, abbiamo avuto la possibilità di entrare in contatto con nuove realtà produttive che non ci conoscevano. Hanno apprezzato il nostro modo di collaborare sui progetti e togliere loro problemi.

Ci può parlare degli ultimi lavori più interessanti che avete realizzato nell’ambito della comunicazione commerciale?

La campagna Infasil, per Armando Testa, con la cover di “I’ve Got you under my skin”, realizzata dalla band dei Moody  e diventata un successo anche nel videoclip su YouTube; la campagna pluripremiata Tonno Parodi, con un brano del catalogo americano “The Diner”, da poco sbarcato in Italia con Preludio e già molto apprezzato; un video di backstage per Benetton in Francia, con un brano del nostro catalogo indie 42 Records, un catalogo di band emergenti italiane che sta avendo un ottimo successo in tutto il mondo.

E negli altri ambiti in cui operate come programmi tv, cinema, compilation di artisti ecc. cosa ci può dire ?

Di recente per il Cinema, abbiamo realizzato gli adattamenti musicali dei cantati del film “Il Segreto di Babbo Natale” – seguendo tutto il processo dalla composizione alla registrazione. In ambito discografico abbiamo prodotto tra gli altri gli album di Andrea Labanca, approdato quest’anno al Premio Tenco, e del pianista Enzo Sartori. Inoltre curiamo la distribuzione in digitale del catalogo di musica classica Amadeus: un patrimonio culturale di gran pregio finalmente disponibile in tutti gli shop digitali e anche per le sincronizzazioni.

Avete di recente cambiato il logo. Come mai questa scelta e cosa prevedete nel futuro di Preludio?

Dopo 16 anni, abbiamo rinnovato il logo aziendale proprio per prepararci alle sfide del futuro e presentarci in modo moderno: abbiamo scelto un’onda! Onda sonora, video, digitale. L’onda vuol dire velocità, energia, movimento, sfida. L’onda per noi rappresenta andare incontro alle idee e seguirle, è innovazione, divertimento, in una parola: passione. Abbiamo di conseguenza rinnovato anche il nostro sito web istituzionale preludio.it.

Nel futuro è imminente il lancio ufficiale del nuovo Tool Video di Preludiomusiclibrary.com.

Insomma, stiamo preparando il terreno per Expo!

25000
Tracce

IL NUOVO TOOL VIDEO DI PRELUDIO MUSIC LIBRARY

Scopri subito se la musica sta bene con il tuo video

  1. carica il video
  2. scegli e sincronizza le musiche
  3. guarda subito il risultato e salvalo
  4. invia la playlist con i video a chi vuoi tu

x

Posted on 31 maggio 2014 in Senza categoria

Share the Story

About the Author

Back to Top