29 Clelia Cafiero, pianoforte

lelia Cafiero, è diplomata in pianoforte e direzione d’orchestra col massimo dei voti presso il Conservatorio G. Verdi di Milano nonché laureata in filosofia con lode.
Si è esibita in Italia e all’estero (Teatro Grande di Brescia, Festival Mito a Milano, Pavillon des Fleurs di Merano, Teatro dell’Unione di Viterbo, Teatro Cagnoni di Vigevano, Teatro alla Scala di Milano, Teatro Fenice di Venezia, Teatro della Società di Lecco, Kongress Zentrum di Lugano, Steinway Hall di Londra, Mozarteum di Salisburgo, Auditorium National de Madrid, Museu National di Bucarest, Komorni Sal Konzervatore di Praga, Concert Hall di Kyoto-Japan, Convention Center in Quebec city- Canada, Shanghai Oriental Art Center-Cina,).
Premiata in molti concorsi “Premio Daniele Paris” , “Festival Sanremo Classica giovani talenti”, premio “Marco Bramanti”, “Premio pianistico internazionale Pausylipon”,”Cantù International Piano Competition”, “Palma d’oro” di Finale Ligure, Concorso Internazionale di Riccione, “Concorso internazionale Togni” di Brescia, Concorso internazionale “Nono” di Venaria Reale. Le sono state dedicate recensioni e articoli sulle testate nazionali (Corriere della Sera, L’inchiesta, L’informatore, Repubblica, La nazione) e riviste di musica specializzate (Suonare news, L’arena, The Strad).
Cura con particolare interesse la musica da camera. Ha conseguito il diploma biennale del “Trio di Trieste” oltre che quello dell’Accademia di Firenze col duo con il concertino dei violoncelli del Teatro alla Scala.
Ha inciso per l’etichetta “Classica viva” come solista ed è stata invitata più volte al canale di radio classica nazionale e della RAI che ha trasmesso e trasmette le sue incisioni . E’ l’editrice di una rubrica di Musica classica su Milano per la testata internazionale WhereMilan al sito wheremilan.com.
E’ vincitrice, insieme a Mirella Freni, del premio “Assami 2009” destinato alle personalità artistiche femminili che si sono particolarmente distinte nella loro carriera (nell’albo anche Carla Fracci, Daniela Dessì).Ha una sua orchestra da camera e cura con interesse il repertorio corale e orchestrale.
Ha avuto ed ha una collaborazione con il gruppo dei “cameristi del teatro alla Scala” sia come pianista che come direttrice. Collabora presso le Civiche di Milano nel ruolo di assistente direttore d’orchestra e maestro di sala al pianoforte. E’ pianista in orchestra presso il Teatro alla Scala di Milano. Si è esibita in teatro con direttori quali: Whun- Chung, Conlon, Brabbins, Pappano, Baremboim, Metzmacher, Harding, Luisi e Salonnen.

Posted on 9 luglio 2014 in Senza categoria

Share the Story

About the Author

Back to Top